venerdì 12 ottobre 2007

Famiglia e terroristi


Cari amici, oggi vogliamo pubblicare un commento che abbiamo ricevuto il primo giorno di pubblicazione del blog. Come avrete ben capito, l'interlocutore pensava di rivolgersi direttamente a Casini. Preferiamo non aggiungere altro, lasciamo la parola a questo signore: "Gent.mo On. Casini,
era la persona che più stimavo nell'accozzaglia di centrodestra. La crociata che avete portato avanti sul problema della fecondazione assistita in nome della "famiglia" (esattamente ciò che io e mia moglie, avendo problemi di quel tipo, stiamo cercando di costruire, e per la quale ora dovremo andare all'estero con grandi spese), ha fatto calare di molto la mia stima. Le sue ultime dichiarazioni in merito alle persone accorse in piazza a firmare per delle richieste sacrosante, che in un paese occidentale moderno e civilizzato sarebbero ovvie come il cielo e la terra, hanno fatto scendere la mia stima verso di lei a zero. Dare dei terroristi a gente che si è fatta ore di coda sotto il sole, donne e uomini, di tutti i ceti, età, sesso e magari pure religione, in maniera pacifica, senza il minimo incidente per -ripeto- richiedere leggi talmente ovvie da essere imbarazzanti per l'Italia verso il mondo è vergognoso.

Fate attenzione perché nei vs. goffi tentativi di screditare Grillo rischiate di fare in*zz*are neri un sacco di persone che NON prendono Grillo come un Messia, ma che appoggiano le sue istanze quando queste sono sacrosante.

Distinti saluti "

Questa persona con grande senso civile e dignità chiede delle risposte su problemi reali, concreti. Ma i cattolici non erano a favore della famiglia? Impedire ad una coppia la pratica della fecondazione assistita significa agevolare la creazione di una famiglia? E tutti coloro che sono scesi in piazza l'8 settembre sono dei simpatizzanti del terrorismo? Caro Pier Ferdinando, ma sei sicuro di avere la residenza e la dimora presso il pianeta terra? Ci sembri tanto, ma tanto tanto distante dalla gente. Che cosa hai da dirci? Batti un colpo! Lascia in pace la Polizia Postale, parla con noi e con i tuoi elettori. Dai un colpo di ala, vola più alto! Dimostra di essere un vero leader! Naturalmente ci piacerebbe ricevere delle risposte anche da altri dirigenti dell'Udc stesso, ma probabilmente chiediamo troppo. Perdonateci, siamo sempre stati degli inguaribili ottimisti.

12 commenti:

Riccardo ha detto...

Sarà difficilissimo ricevere delle risposte serie e intelligenti dall'UDC. NON HANNO "IDEE" e non sanno come rigirarsi.

Ho creato un video usando sequenze di immagini con l'intento di riassumere quella che è la realtà dei "partitini" italiani.
Spero di esserci riuscito.
W la coerenza!

it.youtube.com/watch?v=mwjoDikXhgg

PS. Per lo Staff: Magari è "UN'IDEA" per il Vostro prossimo post.

Anonimo ha detto...

L'UDC mi è sempre stato cordialmente sui coglioni. Recentemente mi ha tolto anche un amico. Ebbene sì, una delle persona pù intelligenti che ho l'onore di conoscere si è iscritta al partito e milita nella sezione giovani. Ma cosa gli hanno fatto? Che razza di lavaggio del cervello hanno ideato? (forse, semplicemente, è questo mio amico ad essere un fancazzista patentato che ha deciso di buttarsi in politica col partito dei preti per fare nobilmente il parassita all'ombra di San Pietro. MAH!). Non ho mai capito che bisogno ci fosse di fregiarsi della croce di Cristo sul simbolo del proprio partito. Forse per gabbare gli ultimi bigotti baciapile rimasti in Italia? mah... quando il malessere dilaga, le ideologie si spengono e prevale la furia cieca dell'incazzatura: chissà quanti ferventi e coerenti cristiani praticanti italiani saranno ancora dell'idea di votare questi pregiudicati del Signore. E RATZINGHER (quell'amministratore delegato tedesco che gestisce due milioni di parassiti, come ricorda giustamente Grillo) approva e si fa insalivare la mano da questi maledetti. MAH! Io non riesco più a capacitarmene: Cristo diceva di rimettere debiti e perdonare peccati. MA QUELLO STRONZO DI CESA E QUEL MAFIOSO DI CUFFARO SI SONO PENTITI PER I LORO TRASCORSI?? HANNO PAGATO??? MAH!

MA COSA DIAVOLO MI RAPPRESENTA MAI 'STO UDC IN ITALIA, OGGI?
Boh. Alle prossime elezioni mi auguro che sparisca per sempre, insieme all'UDEUR di clEMENTE (e che faccia un deciso balzo in avanti Di Pietro, tanto per nominare qualcuno di potabile).

Riccardo ha detto...

X anonimo 23.26

Sono cattolico e dico Viva il Vaticano.
L'UDC e l'Uderur sono partiti che non rispecchiano minimamente la fede cattolica.
Non è il Vaticano che li cerca, sono questi partitini che sbavano, fingendo e mentendo spudoratamente alla Santa Sede solo per raccimolare dei voti.
La Santa Sede fa finta di niente, ma sa benissimo chi sono questi individui... caspita se lo sa!
Questi partitini usano il Sacro nome di Dio e dei sacramenti come spot pubblicitari per scopi personali e non si rendono minimamente conto del male che si fanno. Si stanno mettendo una corda al collo da soli.

Per quanto riguarda Cuffaro, Cesa ecc. ecc.. lasciali perdere.
Molte volte Dio chiama prematuramente a se le persone giuste, tanti giovani per goderseli subito. I disonesti capita generalmente che vivano industurbati a lungo.
Gesù in una apparizione ad una Santa, riferendosi ai disonesti, le disse: "io non mi preoccupo di loro e non gli invierò alcuna punizione, che facciano pure tutto quello che vogliono ora che sono in terra, tanto poi ho tutta l'eternità per vendicarmi."
E se lo dice LUI...

Anonimo ha detto...

Vedi, Riccardo... io sento il bisogno di vedere dei piccoli segnali di cambiamento, di giustizia strisciante che si fa largo periodicamente nella Gomorra dell'Italia di oggi. Non pretendo che Dio scenda e li fulmini tutti... ma che almeno si faccia vivo strizzando l'occhiolino anoi che aspettiamo cambiamenti, questo sì. Sai cosa mi aspetto sotto quando intendo "strizzata d'occhilino a noi assetati di giustizia"? Intendo il veder fiorire come funghi persone (laiche e religiose) alla Don Camillo di Fernandel. Vedere quelle persone capaci di prendere a calci in culo (metaforici e non) il potere costituito del sindaco incapace, dell'assessore ottuso, fino ad arrivare a sputtanare i grandi collusi come Berlusconi et al. (anche a sinistra, ma non me ne viene in mente uno in particolare che sia in assoluto paradigmatico). Ora con i Grillo, i Travaglio, i Santoro, i Luttazzi, le Guzzanti qualcosa va verso la via della speranza. Ecco, in tutto questo mi piacerebbe davvero la ciliegina sulla torta: Ratzinger che, da tedesco con i coglioni, sbatte fuori a calci in culo le delegazioni politiche italiane che ogni volta si arrampicano a San Pietro per lecchinare. Vorrei vedere uno Zapatero italiano che incontri Ratzinger stringendogli la mano (non baciandogliela) e lo fissi dritto negli occhi ricordadogli, da capo di Stato a capo di Stato, che, la propria impossibilità ad inchinarsi in quanto rappresentante dello Stato Italiano nella sua globalità laica. E soprattutto ricordandogli che un popolo con la spina dorsale (quale l'Italia non è) si confronta con un Papa con la forza delle idee e nel rispetto reciproco. I nostri politici strisciano in Vaticano come vermi, non hanno idee, nè per se stessi, nè per l'Italia, nè per controbattere ad una grande mente come quella di Ratzinger. Non sono niente. e allora a cosa servono? Io magòno tutti i giorni per questo vuoto di senso che pervade il Paese, un vuoto che mi sa tanto di medioevo, di età di transizione, di era che non fa storia, di inutilità passeggera. Io, cresciuto sotto il cupo regno di Berlusconi e sotto la rivolta dei maiali orwelliani della sinistra di Prodi, vedo nero nell'evenienza tutta concreta di sprecare la mia vita in un'epoca di figli del nulla e di quaqquaraquà.

Anonimo ha detto...

X anonimo delle 1.24

Il tuo pensiero mi è piaciuto moltissimo. Anch'io sogno un ministro di Chiesa alla Don Camillo (che dava pane al pane e vino al vino).
Bisogna sicuramente porgere l'altra guancia, ma non è peccato difendersi lottando contro i disonesti per lasciare il mondo meglio di come lo si è trovato. E VA FATTO!
Quel "amministratore delegato tedesco" come viene definito, è sottoposto a tante difficoltà che nessuno se ne rende conto, non è affatto facile gestire la Chiesa.
La Santa Sede commette sicuramente degli errori e deve stare attenta per evitare che vengano strumentalizzati per obbiettivi secondari.
Nel combattere un estremismo (strafottenza politica) bisogna stare attenti a non crearne un altro.
La Chiesa, che piaccia o no, ha lottato scontrandosi testa a testa per il "valore della famiglia" e purtroppo si comporta come se la famiglia fosse l'unico valore esistente. Per fare questo ha appoggiato alcuni politici, ma non perchè fossero dei cattolici incalliti, ma perchè rappresentavano il male minore, e si rischia di disintegrare tutti gli altri valori con questi politici di "ispirazione cristiana".
Esiste anche il valore dell'onestà, della legalità, del rispetto verso il prossimo e verso chi ha difficoltà a comprendere e quindi non ci si deve sentire autorizzati a prenderli in giro.
Forse la Chiesa senza rendersene conto, per attappare un buco ne ha stappati dieci.

Comunque non dobbiamo conforderci, la politica e il Valgelo sono due cose completamente diverse distinte tra loro.
Ciao ciao :)

riccardo ha detto...

Il post anonimo delle 11.33 l'ho scritto io.
Ho sbagliato a premere il pulsante
Riccardo

andrea ha detto...

ma un po' di "libera chiesa IN LIBERO STATO" , no?

cmq non è che la sinistra sia presa molto meglio...

www.gattocurioso.blogspot.com

Diadorim Riobaldo ha detto...

Mi complimento per l'elevato livello dei commenti. Grazie a tutti.

Giorgio ha detto...

Invito tutti a leggere quest'articolo SCOLVOLGENTE sulla situazione italiana, paese-colonia degli Stati Uniti.

http://www.ecplanet.com/canale/varie-5/manipolazioni-147/1/0/31485/it/ecplanet.rxdf

Leggete per favore, 5 minuti per avere una consapevolezza delle politiche mondiali che pochi oggi hanno...

Anonimo ha detto...

Salve a tutti! Fosse solo Casini ad essere un cristiano incoerente. Purtroppo lo sono intantissimi, cristiani divorziati, cristiani razzisti, cristiani ladri ecc. ecc. Quindi si autoassolvono, dal momento in cui il loro riferimento politico (Udc e Casini) fa uguale se non peggio. E se lo fai notare ..... apriti cielo!!!!!!!!!!!!

stefania ha detto...

Lorenzo Cesa dichiara:
"Ho espresso al Presidente Cuffaro piena e affettuosa solidarietà, umana e politica, e PROFONDA SORPRESA per la richiesta di condanna che lo riguarda".

Ma vi rendete conto? Cesa è profondamente sorpreso :o
Non è possibile, quelli che vorrebbero gestire la nostra vita, invece di prendere le distanze stanno sempre a solidarizzare con certi elementi.
E' UN INCUBO, MI SENTO MALE.
MI VIENE DA PIANGERE

Anonimo ha detto...

cuffaro:
c'aveva più schede sim lui del peggior dealer di miami!!!
aveva proprio un modello specifico per lui in esclusiva prodotto...il "simXcuffacumpà"!

Casini, intervistato al riguardo, ha acceso l'i-pod e, con "La Bamba" a massima rotella, ballando, schizopaticamente si è dileguato!