martedì 13 novembre 2007

Pierferdy sposo (bis) ed altre amenità


Un saluto a tutti. Scusateci per i lunghi giorni di assenza, in futuro cercheremo di aggiornare il blog con più frequenza. Ma passiamo a noi. In questi giorni il nostro Pierferdy ne ha fatte di cose! Facciamo un breve riassunto del tutto:

1) Finalmente ha abbandonato lo status civile di divorziato sposandosi (per la seconda volta nella sua vita) IN MUNICIPIO con Azzurra Caltagirone. Vai così Pier, tanto lo sai che non c'è due senza tre, no? Guarda con le figlie come è andata! Ma Ratzy che ne pensa?

2) Si è dichiarato favorevole alla costruzione di una centrale nucleare a Roma.

3) Si è smarcato da Berlusconi, con il quale ormai sembra d'accordo solo nel difendere Totò Cuffaro, e si è detto disposto ad avviare un dialogo con la maggioranza per le riforme.

4) Ha criticato duramente il ministro Amato per come ha gestito i recenti "casini" legati al mondo del calcio.

5) Ad un'osservazione di Lucia Annunziata che gli chiedeva come mai le famiglie dei leader del centro-destra paradossalmente sembrano essere molto meno "catholic correct" di quelle del centro sinistra: (vedi Berlusconi, Fini e lo stesso Casini che si dichiarano cattolici, contrari ai DICO e che poi invece sono tutti e tre divorziati-risposati ed hanno avuto tutti e tre figli da più mogli), Casini se l'è cavata rispondendo che la domanda era stupida e l'ha chiusa lì (la notizia si trova su Repubblica oggi, edizione cartacea).

Insomma, Pierferdy c'è ! E noi continueremo a stargli dietro, statene certi.

Vi lasciamo con questo video di Casini e Bondi che sfilano all Family-Day.




12 commenti:

Anonimo ha detto...

E' questo è il bello dei cattolici
sonto tutti difensori delle famiglie altrui, ma loro da Casini, Berlusconi, Fini Mastella e Senatori puttanieri, sono tutti o con compagne o risposati o con pavoneggiamento di fanciulle d'intorno, o in incontri a luci rosse.
Sono tutti a parole difensori della famiglia e amici del Papa.

Anonimo ha detto...

ma quanto potere ha ora casini ? imparentato ufficialmente con il mafioso-usuraio squallido palazzinaro caltagirone, ormai chi comanda a roma sono loro due !

Anonimo ha detto...

Visti i numeri dei commenti non credo che casini sia un argomento interessante per i "naviganti".

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Diadorim Riobaldo ha detto...

Per favore, evitiamo di usare insulti pesanti. È così difficile argomentare una critica senza ricorrere a parolacce o ingiurie? Su, sforziamoci un po' di più. Grazie.

Anonimo ha detto...

Interessante...

MM
www.tuttosu.net

Anonimo ha detto...

Spiegazione logica del perché Casini è un eretico

http://www.youtube.com/
watch?v=cUqF_CSuVMU

Anonimo ha detto...

La solita storia, i politici sono uomini di facciata, loro sono i primi a non credere alle boiate che dicono. Voglio dire che tanto lo sappiamo tutti che sono uomini senza morale e senza ideali, come possono essere definiti uomini mafiosi al governo?

Luca da PG

http://troviamounlavoroaprodi.blogspot.com/ ha detto...

nasce http://troviamounlavoroaprodi.blogspot.com/

muoviamo le meningi!!!

Fiammy ha detto...

Tzè, Casini non è degno di essere segretario dell'UDC. Mele è molto più puttaniere, Pierferdy è un misero dilettante. Finché non apparirà su Novella 2000 tra le cosce di un travestito sappia che non è degno dello scudo crociato!!!

COSIMO DE MATTEIS ha detto...

ONE WAY: STURZO

Casini qua,casini là, casini a porta a porta,casini mi è piaciuto,casini ieri non mi è dispiaciuto.....
Casini è un politico in CAMPAGNA ELETTORALE.
Possibile che vi facciate abbindolare pure voi?
Se ha detto cose condivisibili non è detto che le pensi davvero. Possibile che si dimentichino in un baleno le storture operate,i soprusi?
Certo,la facile obiezione già la sento: "eh,si.ora giochiamo allo sfascio.proprio ora che casini....".
Ma no, no. Il punto è che SPESSO le persone non cambiano da un giorno all'altro: è un percorso lungo ed accidentato e, salvo eccezioni, richiede un lungo tempo.
E soprattutto la capacità e l'umiltà di mettersi in discussione. Se ciò non avviene nel cuore di un uomo allora c'è ben poco da attendersi.
Non si può separare la sfera del privato,delle concrete scelte di vita, dall'operato pubblico. Tanto più son da prendere con le molle le dichiarazioni in campagna elettorale.
Da tempo ha capito che l'ambizioso (forse più di lui) uomo di confindustria mira a governare il Paese. E ci riuscirebbe DAVVERO se ancora una volta il PROVVIDENZIALE uomo di arcore,Silvio Berlusconi, non ci salvasse dall'ennesima bizzarria tutta italiana.
Ripeto:ancora una volta Berlusconi ci salverà. Ma, santo Cielo, aiutiamolo! O almeno non lo ostacoliamo.
E, una preghiera all'Onorevole Ferdinando Adornato: si RI-allei con Silvio Berlusconi, non lo molli, le sue (di Berlusconi) straordinarie capacità e la di lei competenza ed autorevolezza nel dialogo autentico fra il cattolicesimo(lei parla di cristianesimo,ma non conta ORA questo distinguo) e i veri,autentici liberali, può portarvi molto lontano per l'autentico Bene dell'Italia. Gianfranco Morra, Gaetano Quagliariello, Giovanni Palladino, Lucetta Scaraffia, Angelo Crespi, Marcello Pera, Giuliano Ferrara: l'Italia ha bisogno di voi.


COSIMO DE MATTEIS

cosimo de matteis ha detto...

A VOLTE RITORNANO

Ora,
io non vorrei fare troppa pubblicità
alla rosa bianca
(parentesi: si rifugiano dietro simboli e sigle, ma la verginità quand'è perduta è perduta....):

ma che dire di Gerardo Bianco?
e del grande cattocomunista
(però,evidentemente cacciato dalla margherita)Monticone.

Ed ancora Gian Guido Folloni,
che rimase seduto
sulla poltrona di ministro
(era il primo governo comunista,guidato dal comunista dalema)
dimenticando completamente
valori
disciplina di partito
e coerenza.

Pezzotta: può un sindacalista non essere statalista e di sinistra?
A me ora spiace dir questo: il 2 marzo, in piena campagna elettorale,ci sarà in tutta italia
il FAMILY DAY 2. Ora, tralasciamo il fatto che il primo fu presentato da una ex-radicale (la roccella) e appunto il nostro barbuto sindacalista della val brembana, ma come non vedere UNO SPOTTONE -ripeto: in piena campagna elettorale- a tutto favore di pezzota che fu "lider maximo" del family day?

Ancora dubbi sul policantume della "rosa"? Vabbè, a parte il duo tabacci/baccini (un nome, una garanzia. Oppure "basta la parola") vi è la presenza di personaggi e personaggini che han girato mille partiti, basta dare un occhiata al proliferare di siti autoreferenziali e trovate sta gente qua.

Due cose li uniscono:

a)son politicanti, non verginelli.

b)non gli DISDEGNA per niente di andare a sinistra, anzi se viene un qualche accordo col pd(GIA AUSPICATO DA FASSINO) nessuno si tirerà indietro.

c'è pure un terzo punto:NON LI HA VOLUTI NESSUNO. son tutti bolliti,allontanati dai partiti, disperatamente aggrappati alla rosa....